22 novembre 2005

Il problema di Whitman

«Il problema di Whitman, naturalmente, sono le idee; ne aveva, accade a tutti; ma oscuramente, a intermittenza, avvertiva che per un poeta non è una buona cosa avere delle idee».
Lo avrebbe detto, secondo Il Giornale, Giorgio Manganelli. Il giudizio vorrebbe essere caustico, ma a mio avviso non lo è. Un poeta non ha idee, è l'idea che ha il poeta. O meglio, il poeta è l'idea.

2 commenti:

poriroventi ha detto...

...ti ho aggiunto stasera,sei abbastanza equilibrato e concreto,te ne sarai accorto che Ti vengo a visitare.ciao.

walt ha detto...

Grazie Ravelstein! Ciao