07 ottobre 2007

Politica italiana (vista da lontano)

Essendo uno che la maggior parte del tempo viaggia all’estero per lavoro, forse la mia idea della politica italiana è un po’ distorta, non so, ma a me sembra un misto di commedia dell’arte, cabaret e teatro dell’assurdo. E quando leggo certe dichiarazioni ho un attimo di trasalimento. Oggi, ad esempio, ho raccolto due perle del ministro dell'Economia Padoa-Schioppa (intervista alla trasmissione tv "In mezz'ora" su Rai 3, ripresa dal Messaggero).

Prima perla. «Le tasse sono una cosa bellissima, un modo civilissimo di contribuire tutti insieme a beni indispensabili quali istruzione, sicurezza, ambiente e salute».

Ora, che le tasse siano un modo civile, ecc., ecc. non c’è dubbio. Ma che siano anche una cosa bellissima, francamente, mi sembra il discorso che potrebbe fare uno che, con rispetto parlando, ha subito un incidente riportando un forte trauma cranico ...

Seconda perla. «Ci può essere insoddisfazione sulla qualità dei servizi che si ricevono in cambio ma non un'opposizione di principio sul fatto che le tasse esistono e che si debbano pagare».

Bene, esiste qualcuno, da qualche parte, che si oppone per principio al fatto che le tasse esistono e che si debbano pagare. Non lo sapevo, ma ne prendo atto. Quel che mi lascia perplesso è che un ministro dell’Economia abbia il tempo e, come dire, l’estro di ricordargli che no, non si può mica ragionare così, che è sbagliato. No, qualcosa non mi quadra. Forse sono stato troppo in giro. Tra due giorni, comunque, parto per l’Australia, e ci starò un paio di mesi.

4 commenti:

rob ha detto...

Caro Walter, di una cosa puoi star certo: la tua percezione della politica italiana è condivisa anche da un gran numero di cittadini italiani stabilmente residenti nel loro Paese. Ciao!

P.S.: Buon viaggio e buon soggiorno nella terra dei canguri, dove a quelli come TPS non affiderebbero nemmeno l'amministrazione di uno dei tanti hotel di cui sarai graditissimo ospite ...

Anonimo ha detto...

gentile amico, ti consiglio di restarci in Australia chè qui siamo finiti in mano ad una bamda di pazzi furiosi con la bava alla bocca
jan

Daniela ha detto...

Tu a divertirti tra coccodrilli e canguri e noi a combattere con i Mastella (hai visto com'è esagitato ultimamente ha gli occhi più da pazzo del solito), Grillo, Veltroni e compagnia bella...EGOISTA!

Anonimo ha detto...

Grazie a tutti. daniela, qui si fa di necessità virtù ...
Walt